Assunzioni di IntesaSP rispondono alle nostre sollecitazioni

Roma, 9 marzo – “Una notizia positiva che risponde anche alle sollecitazioni più volte effettuate dalle Organizzazioni Sindacali e che contrasta con quanto affermato nei giorni scorsi dal presidente del Consiglio Matteo Renzi sui “troppi bancari’”.

È quanto afferma il segretario nazionale della Fisac Cgil, Giuliano Calcagni, in merito al fatto che il gruppo bancario Intesa San Paolo effettuerà entro l’anno 2016 circa 1.000 nuove assunzioni a tempo indeterminato.

“Per quanto ci riguarda – conclude Calcagni – noi pensiamo che investimenti, innovazione e ricerca, come in questo caso, sono la strada maestra per aumentare la buona e stabile occupazione e conseguentemente la ricchezza del Paese”.

Assunzioni ISP