Agenzia delle Entrate – Riscossione: in pagamento i premi incentivante e di produttività per il 2018

In data odierna la delegazione aziendale ha rappresentato alle Segreterie Sindacali i risultati a consuntivo del sistema incentivante relativo all’anno 2018.

Gli obiettivi generali sono stati raggiunti:

  • per il 94,7% per l’area strategica della riscossione, che incideva nella misura del 60% del totale del premio; 
  • per il 100% sia per l’area strategica dell’efficienza che per quella dei servizi (entrambe incidono ciascuna nella misura del 20% rispetto al valore complessivo del premio).

Per la determinazione degli importi da erogare si terrà anche conto degli obiettivi specifici assegnati ai diversi territori.   Pertanto, i risultati, nel loro insieme comporteranno:

  • l’erogazione del 91% del premio per i colleghi dell’Emilia-Romagna, che ha raggiunto il 100% dell’obiettivo regionale della riscossione; 
  • un premio decurtato del 20% per le regioni Calabria, Campania e Molise, le quali non hanno conseguito il proprio obiettivo;
  • un premio proporzionato al livello di raggiungimento dell’obiettivo di riscossione assegnato per tutte le altre realtà.

Rispetto alla comunicazione della delegazione aziendale i rappresentanti sindacali hanno denunciato la negativa incidenza della mole del contenzioso, che ha determinato il mancato raggiungimento degli obiettivi di riscossione in alcune regioni penalizzando anche colleghi destinati a questa attività con sede di lavoro diversa. Al riguardo, con riferimento al sistema incentivante 2019 è stato proposto di individuare obiettivi specifici, svincolati dalla riscossione regionale, per tutti i colleghi adibiti al contenzioso. È stato inoltre chiesto che gli obiettivi assegnati alle regioni maggiormente oberate da tale attività tengano conto degli organici effettivi di tali territori al netto del personale adibito ad essa.

Il sistema incentivante sarà erogato con la mensilità di giugno. Con la stessa mensilità verrà anche posto in pagamento il premio di produttività che anche quest’anno potrà godere del trattamento fiscale agevolato previsto dalla legge. 

Informiamo infine i colleghi che il bando di gara per il rinnovo della polizza sanitaria per i prossimi anni verrà pubblicato a breve.

Roma, 5 giugno 2019

Le Segreterie Nazionali