UnipolSai: Dichiarazione politica dei segretari nazionali Fisac Cgil Luca Esposito e Fulvia Busettini

“Riteniamo che il nuovo contratto del gruppo Unipol si collochi fra le eccellenze non solo del settore bancario e assicurativo ma dell’intero quadro economico nazionale, coniugando – in modo equo ed uniforme per tutte le lavoratrici ed i lavoratori del Gruppo – le più avanzate soluzioni ai diversi aspetti normativi (dalle flessibilità d’orario alle varie articolazioni di permessi e tutele) con le importanti previsioni in materia economica e di welfare aziendale (dai premi di produttività  fissati ai più alti livelli per tutte le categorie professionali – compresi i call center – fino alle condizioni più avanzate ed innovative per il piano sanitario, per le coperture infortuni e per le diverse necessità che riguardano la vita di tutti i dipendenti). A partire dall’esito di questo complesso negoziato del nuovo cia di gruppo, Il nostro impegno è mirato a costruire un modello di relazioni industriali avanzato e di riferimento per il settore”