Riscossione: una polizza assicurativa contro il rischio del danno erariale

Care colleghe, cari colleghi,

la proprietà pubblica della nostra azienda, sia nella forma dell’attuale SpA che nella prossima di Ente Pubblico Economico ci espone ad una tipologia di rischio professionale finora sconosciuto: la Responsabilità Civile per le perdite patrimoniali cagionate con colpa grave a terzi nell’espletamento delle proprie funzioni in conseguenza di atti, fatti, omissioni, ritardi, di cui il lavoratore può dovere rispondere ai sensi di Legge nell’esercizio dell’incarico o funzione ricoperta (a titolo di esempio, non esaustivo, pensiamo ai responsabili, agli ufficiali di riscossione, a coloro che si occupano di legale, ai colleghi che rilasciamo attestazioni e certificazioni di vario tipo).

Per questo motivo, e avendo già misurato come in taluni casi i colleghi siano stati chiamati a rispondere anche di cifre ingenti nel caso di colpa lavorativa grave, abbiamo pensato di offrire agli iscritti una polizza assicurativa estremamente competitiva per coperture e per costi (parte da € 71 annuali a fronte di € 280 della compagnia di riferimento aziendale).

Trasmettiamo, in allegato, la convenzione Fisac-Cgil Nazionale 2017 della polizza responsabilità professionale danni erariali, ed una tabella sintetica di comparazione con la polizza “Error and Omission’s” oggi prevalentemente utilizzata dai colleghi.

Questa convenzione rappresenta un nuovo servizio di qualità riservato agli iscritti Fisac-Cgil di Equitalia, e contiene importanti coperture assicurative sia per i colleghi delle aree professionali che per i colleghi inquadrati come quadri direttivi.

Come potete vedere dalla tabella comparativa, la convenzione Fisac-Cgil è assolutamente competitiva, con particolare riferimento all’entità dei premi da versare in relazione alle varie coperture richieste.

Siamo in contatto con il broker di riferimento al fine di garantire un canale di comunicazione diretto a tutte le nostre iscritte ed i nostri iscritti. All’interno della Segreteria per ogni problematica relativa potete rivolgervi a Simona Ponzano (cell. 335 5888047 – email: fisac.ponzano@cgiltorino.it – ponzano.simona@gmail.com).