Ccnl ABI: la piattaforma approvata a larghissima maggioranza dai lavoratori

Nella mattinata di venerdì 31 maggio abbiamo presentato all’Abi la Piattaforma rivendicativa unitaria per il rinnovo del Contratto Nazionale del Credito, approvata a larghissima maggioranza dalle Lavoratrici e dai Lavoratori durante le circa mille assemblee svoltesi in maniera capillare in tutta Italia.

Questi i risultati della consultazione: 99,31% di voti favorevoli 0,18% di voti contrari e 0,51% di astensioni.

Ringraziamo tutte le Lavoratrici e i Lavoratori che hanno scritto una pagina fondamentale di democrazia sindacale, partecipando, dibattendo, manifestando apertamente le proprie considerazioni e il loro giudizio attraverso il voto.

La quasi unanime approvazione della Piattaforma rivendicativa testimonia quanto i contenuti della stessa rappresentino le esigenze dellintera categoria e colgano la sua centralità nel Paese, sotto il profilo sociale ed economico, in un contesto in cui le aziende del settore credito stanno tornando a realizzare utili grazie al fondamentale apporto delle Lavoratrici e dei Lavoratori.

Parta a questo punto il confronto con l’Abi serio e costruttivo, che permetta di trovare soluzioni concrete, di prospettiva, anche innovative, per valorizzare la categoria dei bancari e l’area contrattuale, definire prospettive professionali, garantire i dovuti incrementi salaritutelare le Lavoratrici e i Lavoratori come dipendenti e come persone, difendere l’occupazione e crearne nuova e stabile, soprattutto giovanile, con riguardo alle aree disagiate, in particolare al sud.

Auspichiamo che l’Abi sia pronta ad accettare la sfida che ci attende.